Rifugio Alpino Consèria 1848 slm

CIMA D'ASTA


Percorso ideale per chi viene da lontano e non può partire per Cima d'Asta al mattino presto.

PRIMO GIORNO - arrivo al rifugio Consèria
Dalla Val Campelle si arriva al Rifugio Consèria in 45 minuti di facile cammino. In caso di arrivo in mattinata è possibile continuare con un'escursione ai laghi di Rocco o ai laghi Lasteati, oppure in caso di arrivo in serata ci si ferma direttamente per il pernotto al rifugio.

SECONDO GIORNO - salita al rifugio O.Brentari
Dal rifugio Consèria salire al Passo 5 Croci (30 minuti) e si imbocca il sentiero 326 fino a Forcella Magna (1 ora). Da qui è possibile optare per tre diversi percorsi di salita:
- Vallone Occidentale: da Forcella Magna per sentiero 380 e 380B fino al Passo Socede e poi per sentiero 375 fino al rifugio Brentari.
- Sentiero attrezzato Gabrielli: da Forcella Magna per sentiero 375 fino al Passo Socede e poi per sentiero 375 fino al rifugio Brentari.
Si tratta di una piccola ferrata con cordini metallici e scalette nella roccia. Si consiglia di affrontare questo itinerario solo se non si soffre di vertiggini e muniti di kit da ferrata.
- Sentiero Italia Variante: da Forcella Magna per sentiero 326 poi 327 fino al rifugio Brentari.
Pernotto al rifugio.

TERZO GIORNO - Cima d'Asta o Giro del Zimon
Il terzo giorno partendo di buon'ora è possibile raggiungere la Cima d'Asta 2846mt per ammirare un paesaggio mozzafiato (nelle giornate più limpide si vede il mare) e rientrare verso la Val Campelle oppure è possibile intraprendere il nuovo GIRO DEL ZIMON che 'circumnaviga' il nodo centrale ad un'altezza media di 2500 m slm (6 ore). Nel secondo caso è necessario fermarsi una notte in più al rifugio Brentari.